siete pronti?

Dopo tanto tempo, eccomi di ritorno! E ritorno con una domanda: siete pronti a prendervela in quel posto? Perché ci siamo ed ormai è ufficiale: siamo definitivamente nelle mani luride del mondialismo capitalista!!! Gli affamatori dei polpoli hanno preso il controllo del nostro paese alla luce del sole: fino a pochi giorni fà lavoravano nell’ombra, mettendo in primo piano delle … Continua a leggere

santi o lavoratori?

Oggi una domenica di riposo…. Ebbene sì! io lavoro sabato, domenica e festivi… 365 giorni all’anno… non c’è festa che tenga! Merito del comune di Verona: i negozi del centro storico sono più sacri delle feste, nazionali e non, religiose e non… Anche San Zeno deve chinare il capo al commercio! 🙂 E anche quest’anno preti e sindacati si sono … Continua a leggere

notizie del giorno

Oggi mi sono preso la briga di guardare in internet un po’ di notizie: ecco le “migliori” in link con piccolo commento…. 1- ogni tanto rispuntano dalle nebbie della politica: e chi se ne frega!?! 2- che sorpresa! non l’avrei mai detto!…. 3- che schifo! ….povera Italia! povera umanità!….

“povero” Silvio!

Ieri é stato ritenuto illegittimo dalla Corte Costituzionale il “Lodo Alfano” (provvedimento che sospende i processi per le quattro più alte cariche dello Stato). Due considerazioni al volo: – il provvedimento in sè sarebbe anche accettabile: in un paese dove i poteri devono rimanere separati sarebbe un buono scudo per l’esecutivo contro le ingerenze del giudiziario. – non lo accetto … Continua a leggere

morire per la pace?

A distanza di alcuni giorni dalla morte dei sei paracadutisti italiani in afghanistan, credo di essere pronto a dire la mia. Parto da una mia profonda convinzione, che difficilmente abbandonerò: qualsiasi conflitto che avviene fra i popoli, di qualsiasi natura, trova origine in interessi economici (inteso “economico” in senso molto lato). Nient’altro, se non la necessità di accaparrarsi il maggior … Continua a leggere

…un episodio?

Ieri pomeriggio è accaduto un fatto che mi ha fatto sorridere, ma mi ha fatto anche pensare. Ha messo la testa dentro il mio negozio un rumeno ubriaco sbraitando che l’Italia è un paese di merda perchè lui, in regola col permesso di soggiorno, è disoccupato, mentre un immigrato clandestino coreano invece ha un lavoro (riferendosi ad uno dei miei … Continua a leggere

editoria a pagamento

L’editoria a pagamento  è sicuramente uno dei grossi scogli con cui chiunque voglia pubblicare una sua opera, sia essa un romanzo, un raconto, una raccolta di poesie, si trova a scontrarsi. Purtroppo esistono tanti editori che per publicare un’opera pretendono dall’autore una somma di denaro, giustificando in vari modi questo fatto, primo fra tutti quello di dover coprire le spese … Continua a leggere